Ustioni

Ustioni

Perimed è stata la prima azienda a commercializzare imaging della microcircolazione basato su laser e, da 40 anni, è il leader mondiale nel perfezionamento di queste tecniche. PeriCam PSI è clinicamente approvato in Europa, Stati Uniti e Cina.

La valutazione accurata della profondità dell’ustione in una fase precoce è fondamentale per evitare interventi chirurgici non necessari o la potenziale comparsa di cicatrici ipertrofiche. È clinicamente provato che lo stato della microcircolazione cutanea può essere utilizzato per stimare la profondità dell’ustione. Le ustioni cutanee superficiali mostrano una maggiore perfusione cutanea rispetto alla cute sana, mentre la perfusione è compromessa nelle ustioni cutanee più profonde.

Sistema PeriCam PSI su carrello

L’imaging di perfusione sanguigna è stato riconosciuto come strumento eccellente per valutare la profondità dell’ustione e stabilito scientificamente il suo valore nel predirne la capacità di guarigione. L’imaging di perfusione con laser doppler (LDI o LDPI) viene utilizzato in diversi centri di ustioni nella pratica clinica standard per valutare la profondità della ferita da ustione e il potenziale di guarigione. L’analisi con contrasto laser speckle (LASCA o LSCI) offre immagini di perfusione ad alta risoluzione e di elevata qualità in una frazione del tempo necessaria per la produzione di un’immagine LDI. Sempre più evidenze scientifiche1,2 indicano che è possibile utilizzare LASCA allo stesso modo.
Il sistema PeriCam PSI offre immagini istantanee “in tempo reale” dell’area ustionata, fornendo preziose informazioni sul potenziale di guarigione della ferita da ustione.


Il grafico mostra il progresso di guarigione di una ferita

Sistema PeriCam PSI

  • Valutazione della profondità dell’ustione obiettiva
  • Non invasivo
  • Software flessibile di semplice utilizzo

Monitoraggio del Processo di Guarigione della Ferita

PeriCam PSI

Un aumento del flusso sanguigno in un’ustione indica la presenza di una microcircolazione funzionale, corrispondente a un maggiore potenziale di guarigione della ferita. Tuttavia, se il flusso sanguigno cutaneo è scarso o assente, è altamente probabile che le ustioni guariscano molto lentamente e potrebbe essere necessario un intervento chirurgico per evitare infezioni e cicatrici. È possibile valutare il progresso di guarigione acquisendo immagini ripetute a intervalli differenti in seguito al trauma. Il software applicativo PIMSoft utilizzato per il funzionamento degli imager per la perfusione sanguigna di Perimed include diverse funzionalità che facilitano questo lavoro.


Confronto cute lesionata e cute sana

Le specifiche aree di interesse (ROI) possono essere definite prima, durante o dopo l’esecuzione dell’esame. Inoltre, le ROI possono essere applicate durante le varie fasi di un’analisi. Questa gestione avanzata della ROI consente di definire le aree di riferimento della “cute non lesionata”, che può essere paragonata alla “cute lesionata” consentendo una migliore valutazione e comprensione dell’ustione.

Ustione su piede – Progresso di guarigione Per gentile concessione dell’University Hospital Brno, Repubblica Ceca


Ustione su mano – Progresso di guarigione Per gentile concessione dell’University Hospital Brno, Repubblica Ceca

Riferimenti:

  1. R. Mirdell, et al., Interobserver reliability of laser speckle contrast imaging in the assessment of burns, Burns (2019), https://doi.org/10.1016/j.burns.2019.01.011
  2. Mirdell R, Farnebo S, Sjöberg F, Tesselaar E (2018). Accuracy of laser speckle contrast imaging in the assessment of pediatric scald wounds. Burns, 44(1):90-98. doi: 10.1016/j.burns.2017.06.010.
  3. Mirdell R, Iredahl F, Sjöberg F, Farnebo S, Tesselaar E (2016). Microvascular blood flow in scalds in children and its relation to duration of wound healing: A study using laser speckle contrast imaging. Burns, 42(3):648-54. doi: 10.1016/j.burns.2015.12.005.

Esempio di caso clinico:

valutazione dell’ustione nei bambini, utilizzando laser speckle contrast imaging

Erik Tesselaar, Ph.D. Associate Professor Department of Clinical and Experimental Medicine, Linköping University, Sweden

In Svezia, i pazienti con ustioni cutanee classificate ad alto rischio, sono riferiti alle due unità di ustione altamente specializzate, una delle quali si trova presso l’Ospedale universitario di Linköping. Tali pazienti sono coloro che presentano un’area di ustione superiore al 10%, pazienti con ustioni profonde o ustioni localizzate a mani e/o piedi.

Per saperne di più:

Compilare il modulo per ottenere maggiori informazioni

5 + 0 = ?

Disclaimer: è possibile che non tutti i prodotti presenti sul sito Web di Perimed siano in vendita in tutti i mercati.