Ossimetria Transcutanea (tcpO2)

Ossimetria Transcutanea (tcpO2)

L’ossimetria transcutanea (tcpO2) è l’unico metodo per misurare l’ossigeno locale rilasciato dai capillari attraverso la cute, riflettendo lo stato metabolico degli arti inferiori1 Noninvasive Arterial Studies Including Transcutaneous Oxygen Pressure Measurements with the Limbs Elevated or Dependent to Predict Healing After Partial Foot Amputation. Karen L. Andrews, MD Mansour Y. Dib, MD Thomas C. Shives, MD Tanya L. Hoskin David A. Liedl, RN Andrea J. Boon, MD. DOI: 10.1097/PHM.0b013e3182876a06.. E’ particolarmente utile per la prognosi di guarigione delle lesioni e per selezionare I pazienti candidati all’ossigenoterapia iperbarica. In aggiunta a ciò, studi hanno dimostrato che questa valutazione presenta benefici clinici per determinare il potenziale di guarigione della ferita in pazienti sottoposti ad amputazione, insieme ad altre valutazioni cliniche.2 Transcutaneous Oximetry in Clinical Practice: Consensus statements from an expert panel based on evidence. C. E Fife, D. R. Smart, P. J. Sheffield, H. W. Hopf, G. Hawkins, D Clarke. UHM 2009, Vol. 36, No. 1 – Transcutaneous oximetry consensus statements.. L’ossimetria transcutanea è anche raccomandata come mezzo per quantificare la gravità dell’ischemia e per stratificare la prognosi nei pazienti con CLI, oltre a essere utile per diagnosticare la PAD in pazienti con arterie calcificate e perdita delle dita dei piedi3 The impact of transcutaneous oxygen pressure measurement in patients with suspected critical lower limb ischemia Stefan Rosfors, Leila Kann, Thomas Nystrom. International Angiology 2016 Oclober;3S(5):492-7. .

  • La tcpO2 è l’unico metodo che fornisce informazioni sulla capacità del corpo di distribuire ossigeno al tessuto.
  • Non può esserci guarigione spontanea della ferita in assenza di ossigeno nella regione della ferita stessa.
  • Si tratta di uno strumento importante in pazienti diabetici in cui i vasi calcificati o le dita amputate rendono impossibile l’applicazione di altri metodi di valutazione.
  • L’ossimetria transcutanea (tcpO2 o TCOM) può fornire informazioni aggiuntive nella determinazione dell’appropriato livello di amputazione (Conte et al. 2019, Benitez et al. 2014).
  • The most versatile and adaptable tcpO2 solution on the market.

    Pacchetti di Aggiornamento

Riferimenti:

  1. Noninvasive Arterial Studies Including Transcutaneous Oxygen Pressure Measurements with the Limbs Elevated or Dependent to Predict Healing After Partial Foot Amputation. Karen L. Andrews, MD Mansour Y. Dib, MD Thomas C. Shives, MD Tanya L. Hoskin David A. Liedl, RN Andrea J. Boon, MD. DOI: 10.1097/PHM.0b013e3182876a06.
  2. Transcutaneous Oximetry in Clinical Practice: Consensus statements from an expert panel based on evidence. C. E Fife, D. R. Smart, P. J. Sheffield, H. W. Hopf, G. Hawkins, D Clarke. UHM 2009, Vol. 36, No. 1 – Transcutaneous oximetry consensus statements.
  3. The impact of transcutaneous oxygen pressure measurement in patients with suspected critical lower limb ischemia. Stefan Rosfors, Leila Kann, Thomas Nystrom. International Angiology 2016 October;3S(5):492-7.
  4. Conte MS, Bradbury AW, Kolh P, et. al, Global Vascular Guidelines on the Management of Chronic Limb-Threatening Ischemia. Eur J Vasc Endovasc Surg. 2019 Jul;58(1S):S1-S109.e33. doi: 10.1016/j.ejvs.2019.05.006.
  5. Mills JL, Conte MS, Armstrong DG, et al. The Society for Vascular Surgery Lower Extremity Threatened Limb Classification System: Risk stratification based on Wound, Ischemia, and foot Infection (WIfI). J Vasc Surg. 2014;59(1):220034.e1-2.

Video didattico sul PeriFlux 6000 Combined System

Monitoraggio del tcpO2 che utilizza PeriFlux 6000 Combined System

Arteriopatia periferica – Diagnosi nei pazienti con diabete. By Prof. R. Hinchliffe

Compilare il modulo per ottenere maggiori informazioni

Disclaimer: è possibile che non tutti i prodotti presenti sul sito Web di Perimed siano in vendita in tutti i mercati.