Pressioni segmentali

Le pressioni segmentali, utilizzando il metodo a tre o quattro braccia, possono fornire un’indicazione iniziale della posizione anatomica delle lesioni occlusive arteriose1. Questo test è più utile in pazienti non a rischio per calcificazione vasale e con sospette occlusioni dell’arteria femorale. Le pressioni segmentali potrebbero essere combinate o sostituite dalla ricomparsa volumetrica della pulsazione (PVR) poiché questo test non è influenzato dalla calcificazione arteriosa ed è più facile da tollerare per il paziente2.

  • Possono dare un’indicazione alla posizione anatomica di una lesione occlusiva.
  • Di solito sono fatte posizionando manicotti alle caviglie e ai polpacci, e uno o due manicotti sulla parte superiore della coscia.
  • E’ normalmente effettuata con manicotti su caviglie e polpacci, e uno oppure due manicotti sulla coscia.
  • È preferibile l’abbinamento con PVR che è meno influenzato dalla calcificazione e meglio tollerato dai pazienti.

Report example segmental pressure

Bibliografia

Bibliografia

  • Noninvasive Physiologic Vascular Studies: A Guide to Diagnosing Peripheral Arterial Disease. Robert C. Sibley III, MD Stephen P. Reis, MD Jarrod J. MacFarlane, DO Mark A. Reddick, MD, MS Sanjeeva P. Kalva, MD Patrick D. Sutphin, MD, PhD. RadioGraphics 2017; 37:346–357.    
  • Lower extremity arterial evaluation: Are segmental arterial blood pressures worthwhile? Steven S. Gale MD, Robert P. Scissons, RVT, Sergio X. Salles-Cunha, PhD, Steven M. Dosick, MD, Ralph C. Whalen, MD, John P. Pigott, MD, and Hugh G. Beebe, MD, Toledo, Ohio. JOURNAL OF VASCULAR SURGERY May 1998. Volume 27, Number 5.    
Chiudi (bibliografia)
WordPress Lightbox Plugin