PeriFlux 6000

tcpO2 / TCOM

  • Fino a 8 canali per la tcpO2
  • Fotocamera per inserire immagini della lesione
  • Interfacciabile DICOM e HL7

La soluzione tcpO2 più versatile e modulabile presente sul mercato. Dai piccoli centri per la cura delle ferite ai grandi ospedali universitari, PeriFlux 6000 – tcpO2 può essere personalizzato in base alle esigenze.

Caratteristiche

  • Soluzione flessibile: si può disporre di fino a otto canali. La possibilità di ottenere valori bilaterali e multilivello di ossigeno trancutaneo tcpO2 in un singolo esame, consente di ottimizzare i tempi riducendo i costi e fornisce informazioni cliniche utilissime per il paziente.
  • Ergonomico e portatile: PeriFlux 6000 – tcpO2 è disponibile come strumento singolo (stand-alone), oppure dotato di carrello e PC.
  • Fotocamera per documentazione delle ferite: è in genere compresa una fotocamera per la raccolta delle immagini delle ferite. Una foto a colori della ferita del paziente, con la posizione degli elettrodi, viene inserita nel referto per poter ottenere una migliore interpretazione.
    Un’immagine di una ferita con valori di tcpO2 è estremamente esauriente.
  • Referto automatico: dopo ogni esame del paziente viene generato automaticamente un referto che è possibile stampare o esportare come file PDF. Tutti i dati dell’esame – informazioni sul paziente, commenti, valori di riferimento, foto a colori della ferita, risultati del test e curve registrate – sono raccolti e mostrati. Tutti i report vengono inoltre salvati automaticamente nello strumento per futuri follow-up o analisi.
  • Connettività di rete con DICOM o HL7: come opzione, è possibile scegliere di collegare lo strumento al sistema informatico dell’ospedale in modo da poter ricevere i dati del paziente o archiviare il report dell’esame. È utile conservare i dati dell’esame in una soluzione digitale sicura sul server dell’ospedale, al fine di eliminare la necessità di stampa o dover eseguire la scansione dei report degli esami. Tutto può essere gestito digitalmente.
  • Sicurezza dei dati dei pazienti: i nostri strumenti sono conformi alla normativa sulla Portabilità e Responsabilità delle assicurazioni sanitarie (HIPAA), il che significa che PeriFlux 6000 salvaguarda e protegge i dati sensibile dei pazienti con una soluzione facile ed intuitiva.
  • Facilità d’uso: l’esecuzione di un esame completo è sempre molto semplice, i diversi passaggi sono guidati, indipendentemente dal tipo di utilizzo di PeriFlux 6000 tcpO2 come strumento separato (stand-alone) o posizionato su carrello con PC. Un tocco sul monitor o un clic del mouse del PC guideranno l’utente nell’esecuzione dell’esame.
  • Soluzione espandibile: il PeriFlux 6000 tcpO2 può essere aggiornato con il nostro sistema per misurazione dell’indice caviglia-braccio (ABI), pressione all’alluce e TBI, test PVR (Pulse Volume Recording), pressione di perfusione cutanea (SPP) o misurazioni della pressione segmentale in qualsiasi momento. La combinazione di questi dati fornirà un insieme unico e completo di esami non invasivi per tutti i pazienti a rischio di malattia arteriosa periferica (PAD).
WordPress Lightbox Plugin