Modello Ictus – MCAO

Il modello animale di ictus ischemico è una procedura che richiede l’induzione di ischemia cerebrale. L’obiettivo dello studio è l’ampliamento della conoscenza fisiopatologica dell’ictus ischemico dell’uomo, al fine di introdurre nuovi potenziali interventi terapeutici e un miglioramento del trattamento medico della malattia.

Probes used to study mouse brain

Attualmente sono conosciuti numerosi modelli di induzione di ischemia cerebrale nelle diverse specie animali1. 1 I modelli di ischemia globale, sia completi che incompleti, tendono ad essere più facili da eseguire. Sono tuttavia meno rilevanti ai fini dello studio dell’ictus umano rispetto ai modelli focali di ischemia, in quanto nell’uomo l’ischemia globale è una caratteristica poco frequente. Lo studio dell’ischemia globale è comunque utile e rilevante in numerosi campi, quali ad esempio nella valutazione del danno anossico cerebrale legato ad arresto cardiaco. Le diverse specie animali inoltre presentano diversa suscettibilità ai vari tipi di insulto ischemico: i gerbilli ad esempio non hanno il cerchio di Willus e l’ictus può essere indotto dalla sola occlusione dell’arteria carotide comune.

L’occlusione dell’arteria cerebrale media (MCAO) è un modello di ictus comunemente usato nei topi e nei ratti. Un importante svantaggio di questo modello è il rischio di occlusione incompleta al momento dell’inserimento del filamento.. La verifica della corretta esecuzione della procedura e della corretta induzione di ictus, può essere effettuata mediante il monitoraggio del flusso ematico corticale1. Per far ciò, si può utilizzare un tradizionale monitoraggio della perfusione mediante laser Doppler applicando una sonda al cranio animale, oppure mediante laser speckle contrast imaging (LSCI), che fornisce immagini del flusso ematico cerebrale (CBF) in tempo reale.
Prodotti consigliati: Kit modello corsa, PSI HR, PF 5000.

Calibration kit

Sonda laser Doppler: PF 5000 Stroke Model Monitor

PeriFlux System 5000 Stroke Model Monitor è un set completo per lo studio di ictus indotti in ratti o topi. Tutte le attrezzature e gli accessori necessari vengono consegnati insieme alle istruzioni dettagliate per l’uso.

Imaging: PeriCam PSI

Il sistema PeriCam PSI fornisce dati in tempo reale che mostrano sia la dinamica sia la distribuzione spaziale della perfusione durante tutta la procedura.

Ciò apre la possibilità non solo della conferma dell’avvenuta occlusione completa, ma anche di studiare l’entità dell’ictus quantificando l’area interessata (mm²).

Bibliografia

Bibliografia

  • Ansari, S., Azari, H., McConnel, D.J., Afzal, A., Mocco, J. Intraluminal middle cerebral artery occlusion (MCAO) model for ischemic stroke with laser Doppler flowmetry guidance in mice, Journal of visualized experiments, 2011    
Chiudi (bibliografia)
WordPress Lightbox Plugin