Ossimetria transcutanea – TCOM

L’ossimetria transcutanea, tcpO2 o TCOM, è una misurazione locale non invasiva che riflette la quantità di ossigeno che si è diffusa dai capillari attraverso l’epidermide.

Transcutaneous oxygen measurement with PeriFlux 6000 tcpO2

La tcpO2 pfornisce informazioni istantanee e continue relative alla capacità del corpo di fornire ossigeno al tessuto. Essa dipende dall’assunzione di ossigeno nel sistema respiratorio, dal trasporto dell’ossigeno/capacità del sangue e dallo stato generale del sistema circolatorio. Qualsiasi compromissione della capacità dell’organismo di fornire ossigeno al tessuto sarà immediatamente evidente poiché la cute è tra i tessuti meno ossigenati del corpo.

Tecnicamente, l’elettrodo riscalda il tessuto sottostante ad esso, per indurre iperemia locale, che intensifica la perfusione ematica, aumentando così la pressione dell’ossigeno. Inoltre, il calore dissolverà la struttura lipidica delle cellule morte cheratinizzate nello strato epidermico rendendo la cute permeabile alla diffusione del gas. Se il metabolismo è alto, l’ossigeno può essere consumato dalle cellule.

Si noti che la tcpO2 non corrisponde alla pressione arteriosa dell’ossigeno misurata usando i pulsossimetri standard.

Applicazioni cliniche:

Il monitoraggio dell’ossigeno e dell’anidride carbonica transcutanei, originariamente sviluppato per uso neonatale, è diventato una misurazione di routine in diverse aree cliniche tra cui:

  • Determinazione dell’ossigenazione vascolare periferica
  • Quantificazione del grado di malattia vascolare periferica
  • Determinazione del livello di amputazione ottimale
  • Valutazione delle procedure di rivascolarizzazione
  • Selezione del candidato per l’ossigenoterapia iperbarica e previsione dei non responder al trattamento

La valutazione della tcpO2 di solito richiede almeno due o tre siti di misurazione per fornire una buona immagine. Più siti vengono valutati, migliore è l’immagine di ossigenazione.

tcpO2 examination of a patient with wounds

tcpO2 ad utilizzo diagnostico

La misurazione della tcpO2 è particolarmente utile nella predizione della guarigione delle ferite, nella determinazione del livello di amputazione e nei criteri per l’ossigenoterapia iperbarica.

WordPress Lightbox Plugin