Ischemia Cronica Pericolosa per Gli Arti (CLTI) (CLI)

Ischemia Cronica Pericolosa per Gli Arti
(CLTI) (CLI)

L’ulcera del piede diabetico, principalmente dovuta a neuropatia, arteriopatia periferica (PAD) e/o infezione, spesso causa ulcere e possibili amputazioni dell’arto inferiore. È una delle complicanze più gravi del diabete.

La CLTI (Ischemia cronica pericolosa per gli arti), nota anche come CLI (Ischemia critica per gli arti), è una forma più grave di PAD con un tasso significativo di mortalità, morbilità e un uso maggiore di risorse sanitarie.1. Il flusso sanguigno distale e la funzione della microcircolazione vengono gravemente compromesse causando rest pain, ulcere ischemiche e cancrena. LA CLTI è una diagnosi clinica ma deve essere supportata da un test vascolare obiettivo. In ragione dell’elevato rischio di vasi calcificati con ABI alto o falsamente normale, anche in pazienti non diabetici, pressioni all’alluce, PVR e tcpO2 devono essere usati in tutti i pazienti.

  • Il 30% di tutti i pazienti con CLTI confermata presentano un ABI alto o normale.
  • Tutti i pazienti con sospetta CLTI devono sottoporsi a misurazione della pressione all’alluce o della tcpO2 per valutare la perfusione in base alla classificazione WIfI2.1Mills JL, Conte MS, Armstrong DG, et al. The Society for Vascular Surgery Lower Extremity Threatened Limb Classification System: Risk stratification based on Wound, Ischemia, and foot Infection (WIfI). J Vasc Surg. 2014;59(1):220034.e1-2..
  • Il modo migliore per classificare il livello di ischemia e dare priorità alle procedure vascolari è la tcpO2.
  • A causa della natura complessa della CLTI, tutti i pazienti sottoposti a un intervento vascolare devono essere rivalutati con la pressione all’alluce o la tcpO2 per garantire un ripristino della perfusione.
Imaging di perfusione per PAD e ulcere del piede diabetico

Perimed è stata la prima azienda a commercializzare imaging della microcircolazione basato su laser e, da 40 anni, è il leader mondiale nel perfezionamento di queste tecniche.

PeriCam PSI offre un metodo rapido e accurato per valutare la microcircolazione nei tessuti utilizzando un’analisi con contrasto laser speckle (LASCA o LSCI). Soddisfa perfettamente la domanda in costante crescita di tecniche di imaging non invasive nella diagnostica. Tutte le principali linee guida [ref 1, 2, 3] sulla diagnosi e sulla gestione di PAD e ulcere da piede diabetico riconoscono la necessità di una valutazione della microcircolazione. L’International Working Group on the Diabetic Foot (IWGDF) mette in luce anche l’esigenza di investigare il ruolo di nuovi metodi di valutazione della perfusione[ref 3].

Recenti analisi di esperti indicano che la LSCI è una possibile tecnica diagnostica che determina la perfusione dei tessuti in pazienti affetti da PAD [ref 4] e/o ulcere da piede diabetico [ref 5] e PeriCam PSI si è rivelato uno strumento promettente per tali valutazioni [ref 6, 7]. Può offrire diversi vantaggi rispetto ad altre tecniche diagnostiche:

  • Non invasivo
  • Nessun contatto con il paziente

  • Nessuna esigenza di iniezione di agenti di contrasto
  • Nessuna radiazione ionizzante
  • Semplicità d’uso
  • Software potente e intuitivo per l’impostazione, la registrazione e l’analisi della misurazione
  • Sistema di piccolo formato che offre grande flessibilità in ambienti complessi e affollati
  • Semplice da posizionare grazie al braccio flessibile e al montaggio con testa a sfera.
  • Rapido
  • Imaging in tempo reale: fino a ~100 immagini al secondo

Il sistema Pericam PSI Imaging è clinicamente approvato per la misurazione della microcircolazione negli Stati Uniti, in Europa, in Cina e in molti altri mercati.

Riferimenti:

  1. Conte MS, Bradbury AW, Kolh P, et. al, Global Vascular Guidelines on the Management of Chronic Limb-Threatening Ischemia. Eur J Vasc Endovasc Surg. 2019 Jul;58(1S):S1-S109.e33. doi: 10.1016/j.ejvs.2019.05.006.
  2. Mills JL, Conte MS, Armstrong DG, et al. The Society for Vascular Surgery Lower Extremity Threatened Limb Classification System: Risk stratification based on Wound, Ischemia, and foot Infection (WIfI). J Vasc Surg. 2014;59(1):220034.e1-2.
  3. Hinchliffe et al. Guideline on diagnosis, prognosis and management of peripheral artery disease among people with diabetes (IWGDF 2019 update). Diab Metab Res Rev. 2020. e3276 DOI: 10.1002/dmrr.3276
  4. Kirsten F. Ma, Simone F. Kleiss, Richte C.L. Schuurmann, Reinoud P.H. Bokkers, Çagdas Ünlü & Jean-Paul P.M. De Vries (2019) A systematic review of diagnostic techniques to determine tissue perfusion in patients with peripheral arterial disease, Expert Review of Medical Devices, 16:8, 697-710, DOI: 10.1080/17434440.2019.1644166
  5. Onno A. Mennes, Jaap J. van Netten, Riemer H.J.A. Slart and Wiendelt Steenbergen, “Novel Optical Techniques for Imaging Microcirculation in the Diabetic Foot”, Current Pharmaceutical Design (2018) 24: 1304. DOI: 10.2174/1381612824666180302141902
  6. Anne Humeau-Heurtier, Pierre Abraham, Samir Henni, Bi-dimensional variational mode decomposition of laser speckle contrast imaging data: A clinical approach to critical limb ischemia?, Computers in Biology and Medicine 86, 2017, 107-112 DOI: 10.1016/j.compbiomed.2017.05.012
  7. A. Mennes, J.J. van Netten, J.G. van Baal, W. Steenbergen, Assessment of microcirculation in the diabetic foot with laser speckle contrast imaging, Physiological Measurement 40 065002 DOI: 10.1088/1361-6579/ab2058

Video Informativo di PeriFlux 6000 Combined System

Valutazione della microcircolazione nel piede diabetico
con PeriCam PSI NR

ESVS Video Educativo – Professoressa Maarit Venermo

Compilare il modulo per ottenere maggiori informazioni

6 + 2 = ?

Disclaimer: è possibile che non tutti i prodotti presenti sul sito Web di Perimed siano in vendita in tutti i mercati.